Miglioramento delle mappe: Fiordi

Con l’Aggiornamento 1.0, una grande quantità di elementi quali mappe, grafica, musica e molto altro, sono stati completamente rinnovati. Fiordi ha subito la stessa sorte. Dopo aver ricevuto una riprogettazione totale, ecco un’anteprima della nuova versione di questa mappa estiva. Vi descriveremo anche le motivazioni che ci hanno portato a introdurre questi cambiamenti.

Sbilanciamenti

  • Il club dei lottatori: quasi tutte le battaglie si svolgevano a distanze ravvicinate (nelle zone indicate nell’immagine con i numeri 1-4). Per questo motivo, i carri meno adatti agli scontri sulle brevi distanze avevano meno possibilità di contribuire al successo della propria squadra.
  • Dove ci si può nascondere?la ridotta quantità di posti dove nascondersi influenzava lo sviluppo della battaglia (zone marcate 5 e 6).
  • Spara dritto davanti a te: la mancanza di posizioni ovvie dove fermarsi per sparare. Nella città (zona 8), la disposizione delle strade e degli isolati rendevano difficile orientarsi e causava problemi nella ricerca delle succitate posizioni. Inoltre, la zona 7 era accessibile ai carri leggeri, ma raggiungerla era difficile e solo pochi carristi sfruttavano quest’area.
  • La monotonia di Fiordi:questa mappa era percepita come ovvia. I carri pesanti conquistavano la zona 1 (e raramente la zona 4) e i carri medi si dirigevano verso le zone 2-4. Non c’era spazio di manovra per i carri leggeri, a meno della zona 9, e la loro efficacia in quest’area era comunque fortemente limitata.
  • Pioggia a catinelle: dalla zona 10 l’artiglieria poteva sparare sulla zona 1. Tuttavia, non era possibile fornire fuoco di supporto dalla zona 11.

Oltre ai miglioramenti grafici, abbiamo provato a sistemare degli sbilanciamenti in cui carri leggeri e cacciacarri rischiavano di risultare inutili in termini di impatto nella battaglia. La maggior parte degli scontri si svolgeva a brevi distanze, rendendo quindi svantaggiati i veicoli più fragili. Inoltre, la mancanza di coperture e di posizioni per i tiri sulle lunghe distanze, rendeva il gioco difficile per le classi sopra citate. Ecco perché la mappa Fiordi dava l’impressione di essere un lungo corridoio poco influenzato dalle giocate dei carri leggeri di entrambe le squadre.

Riguardo al posizionamento iniziale delle artiglierie a est, la loro posizione sulla mappa li rendeva piuttosto inefficaci nel ruolo di supporto nel collo di bottiglia a sud rispetto agli avversari.

Ecco un paragone tra le due minimappe (a sinistra quella attuale, a destra quella precedente) che mostra anche un notevole miglioramento della riprogettazione:

Adesso che l’hai visto con i tuoi occhi, passiamo ai miglioramenti...

Cambiamenti

  • Abbiamo spianato il campo centrale e aggiunto coperture e vegetazione su tutti i lati per favorire il mimetismo. Di conseguenza, i carri che combattono dalle lunghe distanze saranno più efficaci e i carri leggeri potranno esplorare più efficientemente.
  • Accesso alla collina centrale facilitato. Entrambe le squadre possono sfruttarlo a proprio favore. Inoltre, abbiamo deciso di sviluppare questa posizione per conferire più importanza alla battaglia.
  • Catturare la collina centrale è rischioso ma il gioco può valere la candela. Ottenendo il controllo della collina, si otterrà anche il controllo della zona centrale della mappa supportando così gli alleati.
  • Sono stati fatti dei cambiamenti alla struttura e alla disposizione della città. Ora sarà più semplice girarla ed effettuare determinate manovre.
  • Le posizioni delle artiglierie ora sono più bilanciate: per queste ultime non sarà più possibile sparare da punti sicuri (la zona 10 della vecchia mappa) contro carri pesanti posizionati nella zona 1 della vecchia mappa.
  • I miglioramenti al terreno di tutta la mappa ora permettono di scegliere varie angolazioni di attacco. Queste direzioni di attacco sono praticabili da qualsiasi tipo di veicolo, permettendo a tutti di muoversi più liberamente.

Ricordate come Fiordi fosse percepita come una “mappa a corridoio”? Per migliorare il gioco su questa mappa, i carri che forniranno fuoco di supporto da lontano ora avranno più impatto sul risultato finale e i carri leggeri potranno svolgere i loro compiti con maggior efficacia.

La collina centrale è una novità della mappa. Controllando questo punto, l’ago della bilancia potrà spostarsi in favore di una delle due squadre e sarà possibile sfruttarlo per il fuoco di supporto. Con queste aggiunte, gli scontri serrato saranno sempre meno frequenti e la battaglia sarà più aperta ad ogni tipo di carro armato.

Le posizioni delle artiglierie ora sono più bilanciate e ciò significa che la squadra che parte a ovest non potrà più fare affidamento su un fuoco incessante dall’alto da una posizione sicura a nord.

Potete dare un’occhiata ai miglioramenti a Fiordi, insieme a tante altre mappe in alta definizione, da subito partecipando alla Beta. Dopo averla provata, assicuratevi di lasciare il vostro parere sui forum per aiutarci a migliorare ulteriormente!

UNISCITI AL BETA!  

Chiudi