Spiegando il Ray Tracing

World of Tanks supporterà molto presto il Ray Tracing in tempo reale sulle ombre. Grazie a questa più che avanzata tecnologia, anche il più piccolo dei dettagli presenti sui vostri carri proietterà un'ombra realistica, fluida, definita e naturale: giudicate con i vostri occhi!

Continuiamo ad avanzare!

Dopo il rilascio dell'aggiornamento 1.0 nel marzo 2018, e l'enorme miglioramento alla componente visiva di World of Tanks, il nostro lavoro sul nuovo motore grafico Core non si è mai fermato. Abbiamo implementato il supporto al rendering simultaneo, mentre interromperemo il supporto a Windows XP e DirectX. Grazie a questi progressi, abbiamo avuto l'opportunità di procedere con l'introduzione di nuove tecnologie al motore grafico Core. Una di queste tecnologie è il Ray Tracing, un metodo di rendering che può essere considerato come il "Santo Graal" della grafica. Vi basta dare un'occhiata a queste immagini per capire di che parliamo!

Qual è la sfida?

Una delle più grandi sfide nello sviluppo videoludico è la corretta implementazione delle ombre. Creare ombre realistiche con le schede grafiche moderne è un compito davvero arduo! Le ombre dinamiche in gioco vengono realizzate tramite la comune mappatura delle ombre "a cascata", che è basata sull'uso delle texture regolari. La loro risoluzione è limitata, il che ci porta a dover gestire alcuni problemi:

  • Le ombre non sono dettagliate e, avvicinandosi a una di esse, potrete notare che sarà frastagliata e con bordi irregolari. Queste ombre sono note come "aliased", ovvero vittime dell'aliasing.
  • Il cosiddetto "Peter Panning". Questo termine deriva dal famosissimo libro "Peter Pan", in cui l'ombra dell'omonimo protagonista può separarsi da esso e volare autonomamente. Questo effetto fa sì che gli oggetti senza ombra appaiano come se stessero fluttuando sulla superficie su cui invece dovrebbero essere collocati stabilmente.
  • A una distanza di più 100 metri, le ombre dei carri spariscono.

Il livello di dettaglio sui nostri carri è arrivato a essere visibilmente superiore al livello di dettaglio delle loro ombre, quindi era logico che volessimo sistemare questa disparità. Teoricamente, sarebbe possibile aumentare la risoluzione delle ombre, ma questo comporterebbe un ulteriore peso sulle schede grafiche, e un conseguente calo di FPS. Abbiamo invece rivolto la nostra attenzione alla più recente tecnologia che impiega il Ray Tracing per creare le ombre, rendendo il loro realismo nettamente superiore a quello delle precedenti versioni.

Assistenza inestimabile da parte di Intel

Mentre cercavamo una soluzione al problema relativo alla creazione di ombre definite e realistiche sui nostri carri, il nostro partner di lungo corso, Intel, ha deciso di condividere con noi la sua lunga esperienza e di aiutarci. Gli ingegneri di Intel Advanced Rendering ci hanno aiutato con i kernel per prestazioni elevate e con l'ottimizzazione. Grazie al supporto al rendering simultaneo e alla possibilità di parallelizzare il rendering che abbiamo introdotto nell'aggiornamento 1.4, la tecnologia Intel Embree era semplicemente perfetta per il nostro gioco.

Come risultato, adesso possiamo riprodurre le ombre dei carri con una qualità superiore: ora anche il più piccolo dei dettagli proietterà un'ombra definita e super-realistica quando verrà toccato da qualsiasi fonte di luce. Visivamente parlando, siamo un passo più vicini a riprodurre le ombre così come siamo abituati a vederle nella realtà! Le ombre renderizzate tramite il Ray Tracing in tempo reale vi immergeranno ulteriormente in un'atmosfera degna dei più intensi combattimenti tra carri, e vi offriranno un'esperienza di gioco ancora più godibile, quindi non vi resta che provarle!

È necessaria una scheda grafica speciale con supporto al Ray Tracing per vedere le nuove ombre?

Assolutamente no! La nostra implementazione della tecnologia Ray Tracing funzionerà su tutte le schede grafiche capaci di supportare DirectX 11 API e le versioni successive. Potrete attivare/disattivare questa funzione manualmente nelle impostazioni di gioco.

Per esaminare il funzionamento di questa tecnologia sul vostro PC, potete testarla adesso con World of Tanks Encore RT. Scaricate questa applicazione separatamente, attivate il Ray Tracing e godetevi il miglioramento visivo!

Come influirà il Ray Tracing sugli FPS del PC utilizzato?

Quando questa opzione sarà disattivata, gli FPS non riceveranno alcun cambiamento. Quando il Ray Tracing sarà attivo, però, verranno sacrificati alcuni FPS, in base alla scheda grafica utilizzata.

Le ombre con il Ray Tracing saranno utilizzate per tutti gli elementi di gioco?

Come primo passo, abbiamo deciso di utilizzare le ombre con il Ray Tracing per gli "attori principali" del nostro gioco: i carri (i veicoli integri, non quelli distrutti). Anche i loro dettagli più piccoli proietteranno ombre molto realistiche, quando colpiti dal sole.

Cosa sono le impostazioni per la qualità delle ombre renderizzate con il Ray Tracing?

Ci sono quattro opzioni di configurazione:

  1. Disattivato. I carri proiettano ombre normali, come nell'attuale versione del gioco.
  2. Alta. I veicoli hanno ombre di alta qualità, che rimangono nitide a qualsiasi distanza. Tuttavia, queste ombre non sono corrette sul piano fisico.
  3. Massima. È a questo stadio che avremo le ombre "morbide", corrette anche sul piano fisico. Diventeranno più sfocate con l'aumentare della distanza dagli elementi che le proiettano.
  4. Ultra. La qualità e la rappresentazione delle ombre rimangono le stesse dell'impostazione "Massima", ma vengono create usando l'algoritmo Denoise.

Controlla le prestazioni

Qual è il passo successivo?

Riprodurre ombre incredibilmente fluide e naturali è solo l'inizio dell'era del Ray Tracing nel mondo della grafica videoludica. Grazie a questa tecnologia, avremo l'occasione di creare riflessioni realistiche, occlusioni ambientali e illuminazioni globali in tempo reale. Ma questo è un progetto più vicino al futuro che al presente.

Il Ray Tracing sulle ombre in tempo reale sarà disponibile in World of Tanks tramite uno dei prossimi aggiornamenti. Restate sintonizzati e buona fortuna sul campo di battaglia, comandanti!

Chiudi