Informativa sul Fair Play

I programmi di terze parti che mirano a manipolare il gameplay per garantire vantaggi sleali non sono i benvenuti su World of Tanks. Da quando, l’anno scorso, abbiamo iniziato a intraprendere azioni contro i cheater, abbiamo fatto grandi passi avanti nell’eliminare le mod illegali. Negli ultimi tempi abbiamo sanzionato 1,612 account per l’uso di software proibiti e sospeso altri 635 giocatori per aver ripetutamente usato tali programmi.

Chi bara viene sospeso!

La prima segnalazione dell’uso di software di terze parti proibiti risulterà in un avviso e in una sospensione di sette giorni. Infrangendo le regole una seconda volta si subirà una sospensione permanente. Per coloro che credono che usare cheat sia giusto e, di conseguenza, lo fanno, speriamo che il rischio di perdere un account con cui si gioca da anni possa essere un incentivo a riconsiderare le proprie azioni.

Continueremo a combattere per creare un ecosistema il più corretto possibile. A tal proposito, abbiamo anche un messaggio importante per tutti: assicurare il fair play sarà sempre la nostra priorità, ma per impedire l’uso di mod dannose è necessario lo sforzo congiunto di sviluppatori e giocatori. Rimanete alla larga dai programmi illegali e aiutateci a creare un ambiente di gioco equo e divertente! Se desiderate approfondire cosa viene considerato barare o approfittarsi di World of Tanks, cliccate qui:

Chiudi