Cos'è l'Anonimato?

Se siete giocatori abituali di World of Tanks, probabilmente vi sarà capitato di trovarvi in situazioni in cui un po' di privacy avrebbe fatto comodo, in particolare durante le battaglie. Diamo un'occhiata più da vicino.

Nuovi arrivati, streamer e giocatori esperti

Tra i comandanti, molti giocano solo per divertirsi. Non hanno un'alta percentuale di vittorie rispetto ai giocatori più abili, così c'è il rischio che il resto dei compagni di squadra possa prenderli di mira.

D'altra parte, un giocatore con esperienza, che conosce a menadito mappe e caratteristiche dei veicoli, potrebbe diventare il bersaglio principale degli avversari. Questi giocatori hanno una conoscenza del gioco che può risultare decisiva, quindi i nemici cercheranno di eliminarli per primi.

Anche i nostri collaboratori e streamer ci hanno richiesto spesso di poter giocare con maggiore tranquillità. A tutti può capitare di incontrare uno streamer in battaglia, prima o poi. Sia gli alleati che i nemici fanno caso ai giocatori famosi, i quali diventano spesso il bersaglio numero uno, che chiunque punta a distruggere. Anche se gli alleati non sono più un problema da quando abbiamo disattivato il fuoco amico, i nemici concentreranno il loro fuoco sugli streamer.

L'Anonimato può aiutare a risolvere queste problematiche, annullando i comportamenti negativi e permettendovi di giocare in santa pace.

Come funziona

L'Anonimato ha effetto solo durante le battaglie. Selezionate l'opzione corrispondente e attivatela.

L'Anonimato può essere attivato in ogni tipologia di Battaglie Casuali (Standard, Assalto, Predominio e Gran Battaglia), oltre che in Prima Linea, Battaglie Classificate e nelle modalità PvE e PvP. L'Anonimato non sarà disponibile per:

  • Addestramento di Squadra
  • Battaglie per la Fortezza (Schermaglie, Offensive)
  • Mappa Globale
  • Campo di addestramento
  • Tornei

Il gioco creerà un nome utente casuale all'inizio di ogni battaglia. Non sarà un insieme casuale di caratteri, ma un nome utente credibile, con un senso, così gli altri giocatori non si accorgeranno nemmeno che avrete attivato l'Anonimato. Saranno in grado di accorgersene solo a fine battaglia, consultando le vostre statistiche.

Mentre voi visualizzerete il vostro nome utente reale (e quello dei vostri compagni di Plotone), sia ai compagni di squadra che agli avversari verrà mostrato quello casuale generato dall'Anonimato. Date un'occhiata.

Giocare in Plotone

L'Anonimato può essere utilizzato sia nei Plotoni statici che in quelli dinamici. Vi consigliamo però di prestare molta attenzione alla scelta dei compagni di Plotone, perché le vostre informazioni nascoste potrebbero essere rivelate in battaglia se loro (o voi) utilizzano software di terze parti.

Prendiamo il gioco seriamente!

Speriamo che questa nuova possibilità sia di vostro gradimento e che possa rendere la vostra esperienza di gioco più piacevole. Vogliamo comunque ricordarvi la Politica del Fair Play. L'utilizzo dell'Anonimato non deve rappresentare una scusa per trasgredire le regole e l'EULA (accordo di licenza con l'utente finale), rovinando così l'esperienza ai giocatori corretti. Questo strumento non vi rende invisibili: l'Amministrazione prenderà comunque provvedimenti nei confronti dei giocatori che si macchieranno di condotta antisportiva. Una delle misure che potremo attuare sarà il blocco all'utilizzo dell'Anonimato, a tempo o definitivo.

Speriamo che l'Anonimato possa migliorare la vostra esperienza e aiutarvi a evitare i comportamenti tossici nelle varie situazioni di gioco. Ci vediamo sul campo di battaglia!

Chiudi