Frode finanziaria

Carristi,

Alcuni di voi potrebbero aver visto offerte o aste su siti che offrono l’oro di World of Tanks a tassi enormemente scontati. Dovete sapere che tutte le offerte di questo tipo sono fraudolente. Consigliamo caldamente la lettura di questo documento in modo da essere consapevoli.

Prima di tutto, vorremmo farti sapere che chiunque, anche i dipendenti Wargaming.net, acquistano l’oro di gioco allo stesso prezzo che lo fai tu ai tassi indicati sulla nostra pagina web. Questo significa che tutte le offerte su altri siti che affermano di vendere oro ad un prezzo inferiore rispetto al nostro sito sono frodi e che non dovrebbero essere prese sul serio. Se qualcuno dovesse venderti oro a metà del prezzo abituale andrebbe in perdita e fidati di noi quando diciamo che nessuno è così altruista. Ci sono tre modi legittimi per comprare oro: acquistandoli come parte di un pacchetto venduto sul nostro sito di World of Tanks, come ricompensa per aver partecipato ad un evento di World of Tanks o come profitto generato dalle province (vedi Guida Clan War). In tutti i casi, l’oro di gioco va direttamente all’account del giocatore e lui o lei non può trasferirlo direttamente a nessun altro. 

Attenzione! Questo è il modo in cui funziona lo schema base di una frode: tentato da un’offerta che solitamente suona troppo bella per essere vera, paghi un imbroglione per acquistare l’oro che lui offre in sconto. Dopo aver ricevuto il pagamento, il truffatore compra l’oro dal nostro sito a prezzo pieno utilizzando una carta di credito rubata (pratica chiamata “carding”). Quindi costui ti manda l’oro in forma di regalo che ricevi in gioco. Quindi il vero proprietario della carta di credito o la sua banca nota l’attività non autorizzata e ritira da noi i soldi utilizzati per l’acquisto del pacchetto regalo che annulla la transazione. Ma dato che l’oro ti è già stato accreditato, siamo obbligati a sospendere temporaneamente il tuo account, dato che il bilancio ad esso associato diventa negativo. Per sbloccarlo di nuovo tu - il percipiente originario del regalo - dovrai pagarci dell’ammontare completo dell’oro ricevuto per pareggiare il tuo bilancio. Così il truffatore ha preso i tuoi soldi, tu perdi tempo, il temporaneo accesso al tuo account e ti ritrovi pure con un costo in più. Un modo meno comune ma simile di fare frode è quando il truffatore utilizza una carta bancaria normale e ordina lui stesso alla banca di revocare il pagamento della transazione affermando che i relativi servizi non sono stati prestati.(Questa è la vera “frode”). 

 

Cosa succede quando un pagamento viene revocato?

Appena il pagamento viene revocato, l’account di gioco del percipiente viene bloccato. Addebitiamo al giocatore la somma della transazione revocata, cosa che rende il bilancio negativo. Lui o lei dovrà quindi risolvere il debito sul proprio account prima di poterlo bloccare di nuovo.


In aggiunta, dovremo chiederti di condividere tutte le informazioni in tuo possesso riguardo all’imbroglione: dove hai trovato quella precisa offerta e da dove l’hai comprata? Sei entrato in contatto diretto col venditore? Hai qualche informazione riguardo chi fosse questa persona? Inoltre, dato che si tratta di un caso di frode, ci riserviamo il diritto di mantenere l’account bloccato, in base alla situazione. Come puoi capire, cascare in questo tipo di offerte fraudolenti non solo porta ad una perdita di tempo e denaro, ma anche alla perdita del tuo account.

 

Qual è la situazione giuridica relativa a questi casi?

Tutti i reclami su acquisti illeciti devono essere fatti alla persona che ti ha venduto l’oro. L’amministrazione di World of Tanks non è coinvolta e non ha responsabilità delle tue azioni o di quelle altrui. Per esempio, se acquisti soldi falsi la vera cifra spesa non verrà restituita. La stessa regola viene applicata hai a che fare con l’oro di gioco venduto da un truffatore.

Pertanto, ti raccomandiamo fortemente di acquistare oro solo sul sito web ufficiale di World of Tanks. Puoi farlo  qui.

Attenzione! Wargaming.net non è responsabile per coloro che partecipano in frodi e truffe.

Chiudi